Premiato in California Inductive Charging Pilot Program Bmw

Per praticità è stato nominato Green Car Technology of the Year

Redazione ANSA ROMA

Bmw ha ricevuto il premio Green Car Technology of the Year per la sua iniziativa Inductive Charging Pilot Program, che utilizza un sistema wireless per rifornire di energia il modello 530e plug-in-hybrid. Ad assegnare il trofeo la rivista Green Car Journal che, assieme al sito GreenCarJournal.com, fotografa puntualmente l'evoluzione tecnologica e il mercato delle auto a basso impatto ambientale e in particolare di quelle elettriche ed elettrificate. Il programma pilota per l'Inductive Charging è iniziato in Germania nel 2018 e si è esteso agli Stati Uniti a metà del 2019. Disponibile in California per un ristretto gruppo di clienti qualificati e con abitazioni indipendenti, il 'test' includeva il contratto di locazione di 36 mesi di una berlina 530e appositamente attrezzata e l'installazione domestica dell'apparecchiatura di ricarica induttiva. Tecnicamente il sistema wireless Bmw consiste in un elemento di ricarica induttiva (GroundPad) e un componente secondario CarPad) fissato nella parte inferiore dell'auto. Il trasferimento di energia senza contatto tra GroundPad e CarPad viene completato - senza dover collegare nessun cavo - su una distanza di circa 8 centimetri grazie ad un campo magnetico, che consente il trasferimento sicuro di energia con un tasso di efficienza di circa l'85%. Il sistema ha una potenza di 3,2 kW che consente di caricare completamente le batterie ad alta tensione a bordo della 530e plug-in-hybrid in circa tre ore e mezza. ''Bmw Wireless Charging rappresenta una pietra miliare nell'evoluzione dell'elettrificazione dei veicoli - ha affermato Ron Cogan, editore e direttore di Green Car Journal e GreenCarJournal.com - poiché rende più comode la proprietà e l'utilizzazione di un'auto ibrida plug-in''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie