Da PSA un assistente vocale che risponde come un umano

Sviluppato grazie a accordo con start up di Silicon Valley

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 05 SET - Le auto saranno in grado di interagire con noi, parlando e rispondendo anche a più domande all'interno di una stessa frase. Non si tratta di un sogno lontano ma di una realtà sulla quale sta già lavorando PSA che ha siglato una partnership strategia con la start up della Silicon Valley, Soundhound Inc, per dotare i vecoli del gruppo di uno smart assistant. La tecnologia 'Deep Meaning Understanding' sviluppata da SoundHound Inc è al momento l'unica in grado di rispondere istantaneamente a diverse domande effettuate all'interno di una stessa frase, come farebbe un essere umano, appunto.

SoundHound sviluppa, per i veicoli di Groupe PSA, alcuni algoritmi necessari all'integrazione tra voce e intelligenza artificiale, per adattare la tecnologia di riconoscimento vocale più veloce del mondo a una perfetta comprensione del linguaggio naturale.

Questo assistente vocale di nuova generazione permetterà ai clienti dei marchi Peugeot, Citroën, DS, Opel e Vauxhall di dialogare in modo naturale con il loro veicolo. L'assistente personale potrà eseguire diversi compiti, come trovare da solo un ristorante che soddisfi vari criteri, attivare le funzioni della vettura oppure lanciare i servizi connessi. Un unico comando vocale del guidatore permetterà di regolare contemporaneamente la temperatura, la ventilazione e l'orientamento della climatizzazione. Entro 2 anni, Groupe PSA metterà a disposizione questa particolare esperienza di dialogo uomo/macchina per una migliore e più veloce interazione. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA