Smagnetizzava biglietti autostradali per pagare meno, denunciato

In due scoperti dalla polizia stradale nel Senese

Redazione ANSA FIRENZE

Smagnetizzava i biglietti autostradali per pagare di meno: beccato dalla Polstrada che scopre pure una patente inglese falsa.
    La polizia stradale di Siena ha infatti denunciato due persone che volevano fare i furbi. Il primo, un albanese di 44 anni residente a Sinalunga (Siena), aveva preso il vizio di smagnetizzare il codice sul biglietto d'ingresso per pagare di meno. Infatti, giunto a destinazione, alla richiesta del casellante su dove fosse entrato, lui indicava sempre il casello più vicino. Ma è stato scoperto e, messo alle strette dai poliziotti del distaccamento di Montepulciano (Siena), ha raccontato la cosa ed è stato denunciato per truffa. L'altro, un afghano di 33 anni, residente a Poggibonsi (Siena), aveva una patente inglese con la sua foto sopra e l'ha esibita per chiederne la conversione, in modo da poter guidare l'auto. Gli investigatori di Siena, allertati dai funzionari della Motorizzazione civile, hanno analizzato il documento scoprendo che non era vero e denunciando l'uomo per falso.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA