Fernando Alonso, dopo F1 e FIA Endurance, prova i rally raid

Iniziati test con pick-up Toyota Gazoo Racing primo a Dakar 2019

Redazione ANSA

Dopo aver gareggiato con successo nel FIA World Endurance Championship al volante delle auto Toyota Gazoo Racing nelle stagioni 2018 e 2019, Fernando Alonso ha avviato una serie di test con il pick-up Toyota Hilux, l'auto che dovrebbe competere alla Dakar 2020. Alonso - che cerca di ampliare la sua già straordinaria carriera nel motorsport in più discipline - lavorerà nei prossimi 5 mesi a stretto contatto con Toyota Gazoo Racing e il suo team Dakar Rally, sottoponendosi a un intenso programma di prove alla guida dell'Hilux in Europa, Africa e Medio Oriente per familiarizzare con le difficili sfide della specialità rally raid.

Un contributo determinante quello di Alonso - due volte vincitore della 24 Ore di Le Mans, titolare in carica del titolo FIA World Endurance Championship, due volte Campione del Mondo di Formula 1 e vincitore della 24 Ore di Daytona - che poterà la sua esperienza interdisciplinare nello sviluppo non solo del veicolo ma anche delle sue personali abilità di guida fuoristrada necessarie per affrontare questo tipo di gare.

''Sono davvero entusiasta di continuare la mia avventura con Toyota Gazoo Racing - ha detto Alonso - Insieme abbiamo ottenuto così tanto da quando ho guidato per la prima volta una Toyota a novembre 2017, con le nostre due vittorie consecutive a Le Mans, la vittoria del team nel Campionato mondiale di endurance ed il titolo piloti con i miei compagni di squadra Sébastien e Kazuki.

Ho avuto un assaggio del rally off-road all'inizio di quest'anno che mi ha lasciato la motivazione giusta a voler proseguire e migliorare. Sapevo che sarebbe stata un'esperienza completamente diversa, ma l'Hilux è stato semplicemente fantastico: abbiamo preso velocità costantemente, imparando giro dopo giro. Non vedo davvero l'ora di iniziare i test, conoscere l'Hilux e lavorare con il team. Ho sempre sostenuto che voglio perseguire nuove sfide in diverse discipline e sono in una grande squadra per farlo''.

Fernando Alonso, 38 anni, sta effettuando in questi giornitest nei deserti del Sudafrica (terminano il 23 agosto) a cui farà seguito una prima uscita non competitiva all'Harrismith 400 in Sudafrica, quinta prova della South African Cross Country Series il 13 e 14 settembre. All'inizio di quest'anno ilToyota Hilux, conNasser Al-Attiyah, ex atleta olimpico del Qatar e leggenda del raid, ha regalato a Toyota Gazoo Racing la suaprima vittoria assoluta al Rally Dakar. L'edizione 2020segna anche un nuovo capitolo per la Dakar con la gara che si trasferisce per la prima volta, dall'inizio dell'evento nel 1978 e dopo un decennio di successo in America Latina, inArabia Saudita.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA