Kia Seltos, suv compatto per India e poi, forse, per export

Linea tradizionale, ma contenuti su misura per i millenials

Redazione ANSA ROMA

Un mercato con grandi, anzi grandissime, prospettive di crescita come quello dell'India fa gola a tutti i costruttori, tanto che sono sempre più numerosi quelli che avviano progetti specifici per quella clientela (che ha gusti, ad esempio, completamente diversi da quella cinese) e per quei territori.



Nella prospettiva che in quel Paese si vendano al traguardo del 2030 ben 11,7 milioni di veicoli all'anno, al terzo posto dopo Cina (40,7) e Usa (17,8), è quindi più che giustificata l'offensiva di aziende come Kia che stanno già presentando nuovi modelli - molti dei quali nel segmento dei suv - che sono stati pensati e calibrati per i millenials indiani.

E' il caso di Seltos, un moderno suv compatto che è stato presentato in questi giorni a Goa per la stampa locale e che arriverà in quel mercato per competere con modelli altrettanto noti solo ai 'locali', come Hyundai Creta, Tata Harrier, MG Hector e Nissan Kicks.

Previsto nei due allestimenti Tech line e GT line, ciascuna delle quali in tre varianti (eXtreme, Klass ed Energy) questo inedito suv Kia da 4 metri e 31 evidenzia un attento lavoro di ricerca, con un look generale e una funzionalità che sono orientati alla famiglia ma con dettagli che strizzano l'occhio alle generazioni più giovani e native digitali.

Ne sono una dimostrazione alcuni dettagli esterni (come la fanaleria con tecnica Led di ottimo livello) ma soprattutto i contenuti del sistema multimediale di bordo. Grazie al display da 10,25 pollici e ad un hardware che può comprendere anche il modem e che viene gestito attraverso la variante locale della App Uvo, che Kia aveva lanciato nei mesi scorsi negli Stati Uniti.

Questo sistema che è stato sviluppato con Microsoft racchiude, sotto l'ombrello 'Uvo' tutta una serie di funzionalità e di servizi - alcuni residenti e altri via Cloud - che schiudono al guidatore di Seltos e ai suoi passeggeri i vantaggi di una connettività di ultimissima generazione, con accesso all'e-commerce e all'intrattenimento.

Moderne e soprattutto 'pulite' anche le motorizzazioni, due a benzina e una a gasolio, e cioè il 1.6 T-GDI turbo da 178 Cv e 2.0 GDI aspirato da 150 CV, a fianco del 1.6 CRDi da 136 Cv che, rispondendo alle future norme Barat indiane, conferma la validità dei propulsori diesel anche in quel mercato.

Dopo questa prima fase di lancio in India, Kia valuterà se far derivare da Seltos anche versioni per l'esportazione, Europa compresa.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA