In Usa Jeep sperimenta soluzioni innovative di condivisione

A Boston test car-sharing e 'affitto' con uso di altri modelli

Redazione ANSA ROMA

Anche Jeep, dopo Cadillac, Volvo e Lincoln, ha deciso di sperimentare negli Stati Uniti nuove formule che mettono a disposizione degli utenti i vari modelli della gamma senza doverli acquistare o noleggiare secondo schemi tradizionali. In un test che verrà realizzato assieme al partner Turo - una startup specializzata in questo genere di servizi - Jeep offrirà la possibilità ai propri clienti di mettere a disposizione i propri fuoristrada per il car-sharing, così da ottenere un profitto supplementare quando le auto restano ferme o inutilizzate da proprietario. Con un altro partner, la società Avis, Jeep consentirà l'uso delle auto con un abbonamento mensile e lascerà anche la possibilità di alternare il veicolo con altri modelli della gamma FCA Usa, copresi la coupé Dodge Challenger o il pick-up Ram 1500. I due test verranno effettuati nell'area di Boston e coinvolgeranno - secondo quanto riporta TheDrive - 100 proprietari Jeep per ogni programma. ''Scopriremo cosa è positivo e cosa non va bene - ha detto Tim Kuniskis, Head of Jeep Brand North America - e anche cosa piace ai clienti e cosa non è gradito. Poi decideremo se vogliamo concretizzare questi programmi da offrire presso i nostri concessionari al momento della vendita''. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: