Giro del mondo delle tante attività 'charity' di Maserati

Eventi in Usa, Gran Bretagna e Italia per la raccolta fondi

Redazione ANSA

ROMA - Giro del mondo a fin di bene sotto il segno del Tridente: in questi giorni tre importanti manifestazioni benefiche hanno visto protagoniste le auto Maserati negli Stati Uniti, in Gran Bretagna e in Italia, con l'identico impegno da parte delle aziende che li hanno sostenuti e dei molti partecipanti nel raccogliere fondi per iniziative caritatevoli. In Usa 40 equipaggi, dei quali 5 a bordo di vetture Maserati, hanno attraversato la costa ovest da San Francisco a Las Vegas nell'edizione 2018 del Cash & Rocket Tour. La Casa del Tridente, in occasione dell'evento benefico, ha schierato 5 vetture con 13 driver provenienti da 5 continenti (America, Asia, Africa, Oceania ed Europa) e grazie all'impegno delle partecipanti, degli sponsor e dell'asta benefica tenutasi al Petersen Automotive Museum di Los Angeles il Cash & Rocket Tour si è chiuso con la raccolta di oltre 500mila dollari.

Alla presenza di un ospite davvero speciale - il principe William, duca di Cambridge, che ha indossato i colori Maserati e giocato nel team al fianco della star del polo internazionale Malcolm Borwick - sul campo britannico campo del Beaufort Polo Club, nel Gloucestershire, si è disputata l'avvincente sfida tra il Team Maserati (al termine vittorioso) e il Team Dhamani 1969.

Il torneo si è disputato a sostegno di Centrepoint, l'ente benefico che sostiene giovani senzatetto e del Royal Marsden Cancer Charity, dei quali il duca di Cambridge è rispettivamente patron e presidente.

Domani 13 giugno si conclude infine la Parigi-Modena, il tradizionale tour ciclistico a sfondo benefico che è organizzato da Maserati in collaborazione con la sede di Maserati West Europe. Oltre alla sfida personale fra i 35 ciclisti, ogni chilometro della Parigi - Modena (un centinaio al giorno) permetterà di raccogliere fondi a favore dell'associazione benefica Rves che si occupa di bambini gravemente malati. Anche quest'anno la Parigi-Modena ha richiamato una folta schiera di Vip, tra i quali l'ex pilota di Formula 1 e attore PaulBelmondo, il CT della Nazionale italiana di ciclismo Davide Cassani, gli ex campioni di ciclismo Alessandro Ballan, Marco Velo e Paolo Fornaciari.Presenti anche José Miguel Antunez, ex capitano della Nazionale spagnola di basket, la sciatrice italiana Manuela Moelgg, lo chef stellato Andrea Sarri e Matteo Panini, titolare del Museo Panini di Modena, che ospita una delle più importanti collezioni di Maserati storiche al mondo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA