In vendita Ferrari Conciso, esemplare unico e irripetibile

Sarà battuta all'asta RM Sothebys del 12 maggio a Montecarlo

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Alla fine degli Anni '80 l'intraprendente e creativo Bernd Michalak Design Studio di Renningen, in Germania, concretizzò il progetto di costruire in piccola serie una barchetta 'naked' - cioè spogliata di tutti gli elementi superflui pur essendo omologata per la strada - e derivata dalla Ferrari 328 GTS. Eliminati tetto, porte e parabrezza, la vettura che ne derivò risultò più leggera di 300 kg rispetto al modello di partenza, davvero 'ridotta all'osso'. E il nome Conciso, che le venne attribuito, sembrava calzare a pennello in quanto l'aver concentrato la costruzione sulle prestazioni riusciva a far scattare l'auto da 0 a 100 in meno di 5 secondi e ad assicurare una velocità di punta vicina ai 280 km/h con un netto miglioramento rispetto al modello stradale, peraltro uscito di produzione proprio nel 1989 per essere sostituito dalla 348. Purtroppo il programma immaginato da Michalak si arenò al primo e unico esemplare prodotto ed ora l'auto, una delle Ferrari più rare tra quelle 'non ufficiali', torna in vendita all'asta organizzata da RM Sothebys nel Principato di Monaco per il prossimo 12 maggio. L'auto arriva però a questo evento con le 'ombre' che si sono create lo scorso anno quando l'altro grande specialista delle vetture da collezione Bonhams la propose, con targa belga e 9700 km percorsi, nell'asta di Chantilly nel settembre 2017 a 115mila euro, ma all'ultimo minuto la cancellò dal catalogo. E probabilmente per questa ragione la vettura sarà assegnata al migliore offerente, senza un prezzo minimo , quello definito 'di riserva'.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA