Prospettive di crescita per Opel Italia anche nel 2019

Intervista esclusiva ad Angelo Simone, direttore del brand

Redazione ANSA

L'Italia ha contribuito efficacemente ai risultati, più che positivi, che Opel ha ottenuto nell'ambito di Groupe PSA, di cui fa parte dall'agosto 2017, e che sono stati annunciati oggi a Parigi dal CEO Carlos Tavares. Negli ultimi 4 mesi del 2018 Opel in Italia aveva già fatto segnare un trend in crescita che si è rafforzato in gennaio con la migliore quota di mercato da 29 mesi, raggiungendo il 5,85%, quota che cresce ulteriormente se si tiene conto dei soli clienti privati toccando il 6,55%. ''Abbiamo ottenuto questi risultati - ha detto ad ANSA Angelo Simone, direttore del brand Opel in Italia - grazie alla gamma suv, cioè i modelli identificati dalla lettera X, che valgono il 42% del totale delle nostre vendite. Li abbiamo sostenuti con una comunicazione adeguata e i risultati si sono visti. Ma non dobbiamo dimenticare - ha proseguito Simone - la performance di Opel Karl Rocks che occupa la prima posizione tra i marchi stranieri nel segmento A''. Il direttore del brand Opel in Italia ha anche ricordato che i veicoli commerciali con il Blitz sul frontale ''hanno segnato una crescita in volumi del 75% rispetto al gennaio dello scorso anno e in particolare il nuovo Combo Cargo sta ricevendo il successo di mercato che ci si attendeva''. Simone ha spiegato che tra le ragioni del successo che Opel sta registrando in Italia in questi ultimi mesi c'è ''il valore aggiunto rappresentato dal fatto di essere entrati a far parte di un gruppo come PSA, una novità che ha dato tranquillità e stabilità ai clienti''. Nel 2019, ha ribadito il direttore del brand Opel in Italia ''avremo a disposizione molte novità per rafforzarci ancora. Su tutte la nuova generazione di Corsa che arriverà da subito anche in variante elettrica. Sarà ordinabile già nel primo semestre e si potrà vedere nelle concessionarie nella seconda metà del 2019''. Nel ricordare che una delle prerogative di Nuova Corsa EV sarà quella di portare sul mercato ''una motorizzazione elettrica democratica'', Simone ha anche sottolineato l'arrivo quest'anno della Grandland X Ibrida: ''sarà un momento di svolta - ha detto - perché metterà a disposizione ben 300 Cv come potenza complessiva di sistema e la trazione integrale''. Per il direttore del brand Opel in Italia ci saranno importanti debutti anche in ambito Veicoli Commerciali: ''Oltre all'inedito multispazio Zafira Life, nel 2019 arriverà la nuova generazione del Vivaro su piattaforma PSA, un modello che nel 2020 verrà proposto anche in variante elettrica''.

Trattando del tema 'emissioni', Simone ha ricordato come tutti i propulsori Opel benzina e gasolio siano perfettamente in regola con le ultime norme, pronti da tempo alle regole WLTP sulle omologazioni. ''Non abbiamo avuto cali nelle vendite per il passaggio a questa normativa - ha detto - ed abbiamo un mix soddisfacente nelle vendite di diesel, tenuto conto anche della forza di Opel nel GPL''. E per tranquillizzare quella parte di clientela che teme in futuro difficoltà per le motorizzazioni a gasolio, Simone ha ricordato che ''Opel ha in atto numerose iniziative a protezione dei suoi utenti, tra cui programmi di riacquisto''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA