Percorso:ANSA > Mare > Nautica e Sport > Vela:parte da Ostia la nuova sfida per il record della traversata atlantica

Vela:parte da Ostia la nuova sfida per il record della traversata atlantica

Primo test Catamarano Miceli-Picciolini con Alessandra Sensini

19 febbraio, 14:21
Vela: Matteo Miceli Vela: Matteo Miceli

 (ANSA) - FIUMICINO, 18 FEB - Parte dal porto turistico di Roma la nuova sfida di Matteo Miceli e Tullio Picciolini per il record di traversata atlantica, in doppio, su un catamarano sportivo. Saranno a bordo di "Tatanka", il 20 piedi che, ieri, per la prima volta è stato rimesso in acqua nel porto di Ostia e che ha avuto subito a bordo, per un primo test, un prodiere d'eccezione, la pluricampionessa olimpica di windsurf, Alessandra Sensini. Proprio con Tatanka, Nico e Vittorio Malingri hanno stabilito nel 2017 il record di traversata atlantica in doppio con un catamarano sportivo con un tempo di 11 giorni, 1 ora e 9 minuti, a 10 nodi di media. La barca è stata acquistata da Tullio Picciolini e Matteo Miceli che già in passato, con "Biondina Nera", avevano tentato il record, concluso a poche miglia dall'arrivo con un naufragio. Ora hanno deciso di provarci nel 2019, tentando di abbassare l'attuale record di traversata da Dakar a Guadalupa, con la stessa barca che ha fatto il record lo scorso anno. Base logistica di allenamento è il Porto Turistico ad Ostia: gli allenamenti si svolgeranno prevalentemente sulla tratta Roma-Porto Rotondo. In questi mesi in cui Matteo Miceli, detentore di due record di traversata atlantica in barca a vela e Velista dell'anno nel 2008, è impegnato in altri progetti, ad affiancare Tullio Picciolini nell'attività di preparazione della barca e messa in acqua è Alessandra Sensini, oggi vice presidente del Coni e Direttore tecnico giovanile della Federazione Italiana Vela, che sta seguendo con passione questa sfida. Ha già fatto delle uscite su un catamarano sportivo per divertimento, un modo per provare il mare davvero a 360 gradi (oltre alla passione per il windsurf, pratica il surf da onda e ama la vacanza in barca a vela). L'acqua è sicuramente il suo elemento naturale, ma appena è libera dagli impegni istituzionali, coglie l'occasione per dedicarsi allo sport in ogni sua forma. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: