Percorso:ANSA > Mare > Crociere e Traghetti > Euromed 2017: obiettivo 2050, riduzione 50% di emissioni Co2

Euromed 2017: obiettivo 2050, riduzione 50% di emissioni Co2

Grimaldi Group annuncia ordine per sei navi ro-ro ibride

29 settembre, 14:53
Euromed 2017: obiettivo 2050, riduzione 50% di emissioni Co2 Euromed 2017: obiettivo 2050, riduzione 50% di emissioni Co2

(ANSA) - GENOVA, 29 SET - Green-shipping e sostenibilità del trasporto marittimo globale con abbattimento del 50% delle emissioni di Co2 entro il 2050. E' questo l'obiettivo prioritario del Gruppo Grimaldi, in linea con la sfida recentemente lanciata dall'Imo - International Maritime Organization e dall'International Chamber of Shipping, annunciato oggi dall'amministratore delegato, Emanuele Grimaldi, durante il suo discorso di apertura della XXI Edizione di Euromed, il summit internazionale organizzato dal Gruppo Grimaldi a Santa Teresa di Gallura, al quale partecipano oltre 600 delegati rappresentanti della logistica, della portualità e del settore marittimo dell'area euro-mediterranea. "Si tratta di un imperativo morale per tutti gli operatori del settore e un obiettivo coraggioso, che sarà necessario raggiungere indipendentemente dall'andamento dei traffici, dalla crescita di volumi e dalle nuove tecnologie che si renderanno disponibili", ha detto Emanuele Grimaldi. "L'inquinamento ambientale non solo compromette le nostre coscienze, le generazioni future e la nostra immagine, ma comporta alti costi di carburante e rischio di sanzioni amministrative, e quindi una crescita esponenziale dei costi operativi". Il Gruppo Grimaldi ha già ordinato sei Greenship ibride di ultima generazione e opzionato la costruzione di altre quattro navi con le stesse caratteristiche. Le nuove navi ro-ro ridurranno a zero le emissioni inquinanti quando saranno ancorate in porto, grazie alle innovative batterie al litio. Sul fronte ro-pax il Gruppo Grimaldi ha annunciato un investimento di 60 milioni di euro per l'allungamento dei due cruise ferry gemelli.

Sul fronte degli investimenti, negli ultimi quattro anni il Gruppo Grimaldi ha investito 2 miliardi di euro nella costruzione di 25 unità green e ha destinato 0,3 miliardi di euro a circa 150 operazioni di retrofit della propria flotta, con l'obiettivo di ridurre le loro emissioni ambientali. La flotta ha ridotto le emissioni di Co2 del 9% in sei anni mentre nello stesso periodo le emissioni di zolfo sono calate del 24%".

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: