Percorso:ANSA > Mare > Ambiente e Pesca > Oceana, stop sovrasfruttamento pesce spada in Mediterraneo

Oceana, stop sovrasfruttamento pesce spada in Mediterraneo

Allarme preoccupante da oltre 30 anni. Domani riunione Paesi Ue

28 ottobre, 13:09
Oceana, stop sovrasfruttamento pesce spada in Mediterraneo Oceana, stop sovrasfruttamento pesce spada in Mediterraneo

 (ANSA) - ROMA, 28 OTT - ''I Paesi membri Ue dovrebbero smettere di ignorare l'allarme sul preoccupante stato dello stock del pesce spada nel Mediterraneo'' che è ''sovrasfruttato'' dalla stessa Europa. Questo ''l'ultimo appello'' che Oceana lancia ai Paesi Ue, prima della riunione di domani quando decideranno ''del futuro del pesce spada nel Mediterraneo'' e che - dice la più grande organizzazione internazionale dedicata esclusivamente alla protezione degli oceani - è ''sovrasfruttato da oltre 30 anni''. Oceana fa anche presente che ''il risultato di questa negoziazione formerà la posizione dell'Ue alla prossima riunione della Commissione internazionale per la conservazione dei tonnidi (Iccat)''. ''La mancanza di volontà politica dell'Ue nell'affrontare il sovrasfruttamento del pesce spada del Mediterraneo - afferma Lasse Gustavsson, direttore esecutivo di Oceana in Europa - genera forte imbarazzo verso le istituzioni europee in un'organizzazione internazionale come Iccat. L'Ue non può adottare standard diversi a seconda della specie di cui si discute. Dopo oltre 30 anni, l'inazione non è più un'opzione''. L'organizzazione chiede che ''sia adottato un piano di recupero del pesce spada del Mediterraneo che consenta a questa specie di recuperare dalla sovrapesca e raggiungere i livelli di sostenibilità. Nonostante la Commissione Europea abbia riconosciuto in diverse occasioni il preoccupante stato in cui questo stock versa, niente è stato fatto ad oggi''. E nel frattempo ''lo stock del pesce spada del Mediterraneo è oggetto di una forte e continua sovrapesca: si registra solo un terzo restante del pesce spada disponibile in Mediterraneo negli anni '80''. (ANSA)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: