Percorso:ANSA > Mare > Ambiente e Pesca > Brasile: Greenpeace, Chevron ha minimizzato perdita greggio

Brasile: Greenpeace, Chevron ha minimizzato perdita greggio

Perdita a largo Rio e' 10 volte quanto dichiarato da compagnia

17 novembre, 16:02
Greenpeace, Chevron minimizza perdita greggio al largo di Rio de Janeiro Greenpeace, Chevron minimizza perdita greggio al largo di Rio de Janeiro

(ANSA) - SAN PAOLO, 17 NOV - La fuoriuscita di petrolio da un pozzo della Chevron al largo di Rio de Janeiro ha generato un macchia dieci volte maggiore dei 163 chilometri quadrati ammessi dalla compagnia petrolifera americana, e non si sa ancora quando la perdita sul fondo dell'oceano Atlantico verra' definitivamente chiusa.

Lo hanno denunciato in Brasile Greenpeace e la ong SkyTruth, una delle prime a rivelare le autentiche dimensioni del disastro nel Golfo del Messico. ''La causa dell'incidente e' ancora sconosciuta - ha detto Leandra Gonzalves, del movimento ecologista Greenpeace -. La Chevron dichiara che la fuoriuscita e' il risultato di una faglia naturale sul fondo marino. Ma questa frattura non appariva nello studio geologico di impatto ambientale: cosa e' successo perche' la perdita di greggio sia cominciata?''.

La fuoriuscita e' iniziata il 9 novembre a 1.200 metri di profondita', nel Campo do Frade, 370 chilometri al largo di Rio.

La polizia federale brasiliana ha aperto un'inchiesta per appurare le cause del disastro ecologico ed elicotteri della polizia sono atterrati sulla piattaforma della Chevron. La presidente brasiliana Dilma Rousseff ha incaricato venerdi' la polizia di indagare sul sinistro. ''Esistono fatti incongruenti che riguardano tutta la vicenda - ha denunciato il commissario Fabio Scliar, della polizia federale ambientale -. La frattura aperta nel suolo ha un'estensione di 280/300 metri. I tecnici della piattaforma ci hanno detto che non esiste una previsione per la fine della perdita''.

I responsabili della Chevron rischiano anche tre anni di prigione per il crimine di inquinamento, e la compagnia americana puo' essere soggetta a multe milionarie. Fonti della polizia hanno informato che sul posto hanno trovato un numero di imbarcazioni anti-inquinamento inferiore rispetto alle 18 dichiarate dalla Chevron. Per fortuna la macchia si sta allontanando dalle coste verso il mare aperto, spinta dalle correnti. Secondo Greenpeace, le immagini della Nasa indicano che la macchia e' larga 1.500 chilometri quadrati.(ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati