Percorso:ANSA > Mare > Porti e Logistica > Unioncamere Veneto in DigLogs il futuro della logistica

Unioncamere Veneto in DigLogs il futuro della logistica

Progetto pluriregionale e internazionale dell'Ue

27 febbraio, 17:27

 La logistica digitalizzata al servizio del trasporto multimodale di merci e passeggeri. E' l'obiettivo del progetto europeo DigLogs - Digitalising Logistics processes, al via ufficialmente con il kickoff meeting in programma giovedì 28 febbraio e venerdì 1 marzo a Fiume, in Croazia. DigLogs, cofinanziato dall'Unione Europea e dal Programma CBC Interreg Italia-Croazia- asse prioritario 4 - Trasporto marittimo con un budget totale di 2.555.427,50 euro, mira a sviluppare processi logistici digitalizzati avanzati per aumentare la competitività e la sostenibilità del trasporto multimodale di merci e di passeggeri nell'area del programma interessata. I benefici per le imprese e la società ricadranno sul potenziamento e diffusione della capacità di monitorare, tracciare e gestire in sicurezza i beni mobili e i flussi di passeggeri; sull'aumento dell'efficienza delle reti di trasporto migliorando la sincronizzazione tra utenti, operatori e autorità di controllo della logistica; su una migliore sostenibilità dei sistemi logistici riducendo il loro impatto sulle comunità locali in termini di congestione del traffico e inquinamento.

Il partenariato del progetto, guidato dalla Facoltà di Studi Marittimi di Fiume, comprende Unioncamere del Veneto, Elevante srl, società informatica di Trieste specializzata in servizi per il settore della logistica e dei trasporti, CFLI -Consorzio formazione logistica intermodale di Venezia, il Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell'Università degli studi di Trieste, il cluster di innovazione INOLTRA di Pescara, l'Autorità Portuale di Fiume, l'Autorità Portuale di ibenik e l'Autorità Portuale di Rovigno. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: