Politecnico Torino avvia master per 4.0

Collaborazione con Comau, Prima Industrie, Avio Aero e Marelli

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 26 GEN - Preparare una nuova generazione di specialisti di alto livello in grado di dominare le tecnologie manifatturiere del futuro. Con questo obiettivo il Politecnico di Torino ha avviato un nuovo master in 'Manufacturing 4.0', in collaborazione con aziende come Comau, Prima Industrie, Avio Aero e Magneti Marelli.

Project manager, technical leader, sistemista tecnologo e coordinatore tecnico in ambito Industria 4.0 sono le professioni del prossimo futuro richieste dalla aziende, le quali cercano figure con competenze avanzate, in grado di operare in un contesto sempre più internazionale e di occuparsi dell'introduzione delle tecnologie abilitanti nei nuovi processi manifatturieri. Infatti, "il manufacturing 4.0, modalità produttiva ormai nota come quarta rivoluzione industriale, rappresenta un cambiamento finalizzato a una produzione sempre più automatizzata e interconnessa attraverso lo sviluppo delle nuove tecnologie digitali", spiega una nota. Tecnologie che impattano su diversi aspetti dell'attività manifatturiera: l'utilizzo dei dati per la centralizzazione delle informazioni e la loro conservazione, l'uso degli analytics per trasformare in valore i dati raccolti (solo l'1% di questi viene utilizzato dalle imprese); lo sviluppo dell'interazione tra uomo e macchina; il passaggio dal digitale al "reale" che comprende la manifattura additiva e la robotica collaborativa.

Il percorso formativo partirà ad aprile 2018 e durerà 2 anni, ed è l'evoluzione del master in 'Industrial Automation', in partenariato tra il Politecnico di Torino con Comau e Prima Industrie, che ha visto l'introduzione di corsi sulle tecnologie abilitanti del piano Industria 4.0. Gli studenti che parteciperanno al nuovo master avranno la possibilità di essere assunti con un contratto di Alto apprendistato dalle aziende promotrici, già ampiamente coinvolte nel piano nazionale Industria 4.0.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: