Kyenge (Pd),Venezia non deve morire, sia green e sostenibile

A Strasburgo con presidente municipalità Venezia-Murano-Burano

Redazione ANSA STRASBURGO
(ANSA) - STRASBURGO, 11 MAR - "'Venezia non deve morire. Per una città sostenibile e green'. È questo il titolo della conferenza stampa che organizziamo al Parlamento Europeo a Strasburgo domani 12 marzo per accendere i riflettori, anche internazionali, sulle criticità che attanagliano la città di Venezia, che come estrema ipotesi rischia anche di scomparire".

Lo ha detto l'europarlamentare Cécile Kyenge (PD) presentando l'iniziativa che organizza domani a Strasburgo.

Insieme all'onorevole Kyenge, Giovanni Andrea Martini, presidente della Municipalità di Venezia, Ida Ossi esperta di politiche comunitarie e Sergio Pascolo, urbanista, per indicare non solo i problemi, ma anche soluzioni e prospettive a breve e media scadenza. Al centro della conferenza stampa ci saranno i temi dell'inquinamento dell'aria, del dissesto idrogeologico della laguna, dello spopolamento della città, dell'impoverimento della qualità della vita con i residenti soffocati del turismo di massa.

"Da letture di atti della Municipalità di Venezia e da altra documentazione, sono emerse in modo palese queste gravi problematiche della città. Da lì l'interesse ad approfondire la questione", ha aggiunto Kyenge, annunciando di avere già "presentato un'interrogazione alla Commissione Europea per chiedere di contrastare l'inquinamento dell'aria a Venezia e il dissesto della laguna. Venezia rappresenta un importantissimo patrimonio per l'Italia e per il mondo che non dobbiamo assolutamente perdere. Il benessere di Venezia è un contributo al nostro paese per le sue peculiarità ambientali, storiche, culturali, economiche e turistiche che la rendono unica. Venezia rappresenta una delle "Bellezze d'Italia", un patrimonio da proteggere e valorizzare!". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: