Brexit:parere avv.Corte Ue su reversibilità fissato per 4/12

Sarà lo spagnolo Campos Sanchez-Bordona a pronunciare opinione

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 28 NOV - Sarà reso noto il 4 dicembre, a tempo di record, il parere dell'avvocato generale della Corte di giustizia dell'Ue nel processo che dovrà chiarire se sia possibile arrestare il corso della Brexit in modo unilaterale. A renderlo noto è la Corte di giustizia dell'Ue.

La prima udienza del processo si è svolta ieri. L'opinione (che non è legalmente vincolante, ma che spesso orienta le decisioni della Corte) è stata assegnata all'avvocato generale spagnolo Manuel Campos Sánchez-Bordona, in servizio alla Corte di giustizia europea dal 2015. Il passo successivo sarà la decisione dei giudici. La richiesta di chiarimento sull'interpretazione dell'articolo 50 dei Trattati (quello sul divorzio di uno Stato membro dall'Ue) è stata introdotta dalla Corte suprema scozzese, dopo il ricorso di un gruppo di politici e attivisti 'Remain', tra cui i parlamentari Verdi Andy Wightman e Ross Greer, e gli europarlamentari laburisti David Martin e Catherine Stihler (S&d) oltre all'eurodeputato scozzese Alyn Smith (Verdi), secondo i quali la Brexit non è inevitabile, e c'è ancora la possibilità di cambiare rotta.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: