Percorso:ANSA > Europa > Industria e trasporti > Allarme costruttori bici Ue: serve antidumping contro Cina

Allarme costruttori bici Ue: serve antidumping contro Cina

Presentata denuncia sulle 'e-bikes' alla Commissione europea

02 ottobre, 10:44
(ANSA) - BRUXELLES, 02 OTT - I costruttori di biciclette europei hanno presentato una denuncia alla Commissione europea contro il dumping cinese sulle bici elettriche. Lo comunica in una nota l'associazione di categoria Ebma, che sta preparando anche una denucia anti-sovvenzioni.

"Le importazioni di bici elettriche dalla Cina sono ormai esplose", è l'allarme del segretario generale dell'associazione Moreno Fioravanti, andando "da quasi zero nel 2010 a un livello probabile di oltre 800mila nel 2017", con "le importazioni nei primi sette mesi del 2017 che hanno già superato l'intero volume d'importazione del 2016". Senza "legittime misure di difesa commerciale", prosegue la nota, la produzione europea rischia di essere spazzata via entro pochi anni dall'industria cinese, che supera la domanda interna di 23 milioni di pezzi. (ANSA).


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA