Fincantieri-Stx, interrogazione a Ue dei conservatori Pe

Delegazione italiana chiede chiarezza all'antitrust europeo

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 9 GEN - "La fusione Stx-Fincantieri è un accordo siglato quasi un anno fa dai rispettivi Governi (Francia-Italia), anche con il nullaosta dell'Unione Europea.

Per questo non capiamo perché a distanza di tanto tempo l'Antitrust Ue apra una procedura d'inchiesta per accertare se si sia di fronte a un'ipotesi di concorrenza sleale. La sensazione è che, invece, si sia di fronte a un'operazione politica contro l'Italia. Per questo motivo come delegazione italiana ECR presenteremo un'interrogazione alla Commissione Europea perché faccia chiarezza una volta per tutte su una fusione già acquisita". Lo scrivono in una nota gli eurodeputati della delegazione italiana del gruppo europeo Conservatori e Riformisti, di cui fanno parte il vicepresidente Raffaele Fitto e gli onorevoli Remo Sernagiotto e Stefano Maullu.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: