Bilancio Ue: meno tagli all'agricoltura nella proposta di Helsinki

Presidenza finlandese chiede -12% per fondi strutturali

Redazione ANSA

BRUXELLES, 2 DIC - Un taglio alle risorse per la politica di coesione (con una riduzione del 12% dei fondi strutturali), la gestione delle frontiere e la difesa, sia rispetto al settennato 2014-2020 che alla proposta della Commissione Ue. Ma anche una sforbiciata inferiore rispetto alle aspettative per quanto riguarda l'agricoltura. Questo, in sintesi, il contenuto della proposta della Finlandia - che detiene la presidenza di turno dell'Ue - per il bilancio dell'Unione per il settennato 2021-2027 secondo il documento ottenuto dall'ANSA. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."