Percorso:ANSA > Europa > Altre news > Ucraina: task-force Ue, ondata disinformazione da Russia

Ucraina: task-force Ue, ondata disinformazione da Russia

Da media pro-Cremlino 'distorsione fatti' mar d'Azov

29 novembre, 18:22
Ucraina: task-force Ue, ondata disinformazione da Russia Ucraina: task-force Ue, ondata disinformazione da Russia

BRUXELLES - "L'ondata principale di disinformazione della settimana è connessa all'attacco alle navi ucraine nel mar d'Azov". Si legge nella relazione della Task force contro le fake news (East StratCom Task Force), il gruppo che opera nell'ambito del Servizio di azione esterna Ue, per contrastare la propaganda russa. Secondo l'analisi, le storie riportate dai media pro-Cremlino "hanno chiari segnali di distorsione dei fatti"; "distolgono l'audience dalla questione principale"; e "respingono le critiche". 

 

Ma i canali della disinformazione sono passati anche attraverso Twitter. In particolare, il social media è stato usato nel "tentativo di inquinare" l'ambiente "tedesco", con un "mix di informazioni false". "Twitter - spiega il rapporto - è stato utilizzato in modo così pesante" verso la Germania, "che Russia Today e Sputnik registrano una maggiore attività rispetto a media di qualità tedeschi messi assieme". "Tra domenica e martedì, oltre 10mila Tweet da 3000 account hanno citato l'Ucraina, quasi tutti in relazione allo scontro nel mar d'Azov. E nonostante il largo numero di 'tweeters' - si evidenzia - è stato un gruppo di 30 profili a guidare la parte significativa del dibattito. I 30 account sono stati identificati come promotori di opinioni pro-Russia e di estrema destra, e in larga parte automatizzati".

 


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA