Percorso:ANSA > Europa > Altre news > Fondi Ue:Oettinger, cambiare criteri o soldi da est a sud Ue

Fondi Ue:Oettinger, cambiare criteri o soldi da est a sud Ue

Commissario a Cdr, dopo 2020 regioni non perderanno più del 30%

16 maggio, 18:08
(ANSA) - BRUXELLES, 16 MAG - Bisogna cambiare l'attuale metodologia di allocazione dei fondi strutturali, che è basata principalmente sul Pil regionale, "altrimenti avremo un grosso flusso di risorse dall'est e dal centro Europa verso l'ovest e il sud, perché la crisi in alcuni Paesi é stata più forte che in altri". Lo ha detto il commissario Ue al Bilancio, Gunther Oettinger, parlando del budget dell'Unione per il 2021-2027 alla plenaria del Comitato Ue delle Regioni. "Non possiamo accettare che ci siano grandi vincitori e grandi perdenti" con il prossimo bilancio, "dobbiamo mitigare gli effetti del nuovo calcolo per evitare che all'improvviso alcune regioni perdano la metà dei fondi strutturali e altre ne guadagnino", ha precisato il commissario". "Possiamo accettare al massimo la perdita del 30% dei fondi - ha aggiunto -, garantiremo che le regioni mantengano almeno il 70% delle risorse attuali per permettere loro di affrontare questa fase di transizione". La Commissione ha quindi proposto di usare altri criteri oltre al Pil, come il tasso di disoccupazione o gli aspetti demografici, per allocare i fondi.(ANSA).


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA