Percorso:ANSA > Europa > Altre news > Lavoro: Adepp, verso dialogo più stretto con Ue su previdenza

Lavoro: Adepp, verso dialogo più stretto con Ue su previdenza

Presidente Oliveti ha incontrato Commissione europea a Bruxelles

08 novembre, 19:17
Alberto Oliveti Alberto Oliveti

BRUXELLES - "Il bilancio dell'incontro è molto positivo" e potrà dare spazio in futuro a una collaborazione più stretta con la Commissione europea, in particolare sulla fornitura di dati provenienti dal territorio. Così Alberto Oliveti, presidente dell'Associazione degli enti previdenziali privati (Adepp), tira le fila dopo il breve seminario organizzato ieri a Bruxelles sulle sfide demografiche e la digitalizzazione del lavoro, che ha visto la partecipazione di Loukas Stemitsiotis, dirigente per le analisi tematiche nella Dg Occupazione della Commissione europea, e gli eurodeputati Nicola Danti (Pd) e Massimiliano Salini (FI).

 

Come Adepp "siamo molto attenti al welfare perché riteniamo di dover sostenere i lavoratori che verranno", ma anche "agli investimenti, perché pensiamo che sarebbero sempre poca cosa se non controlliamo il sistema previdenziale", ha spiegato Oliveti, quindi "stiamo ragionando per usare gli investimenti non solo per finanziare le prestazioni ma anche per creare un volano positivo sull'intero sistema previdenziale", una sorta di "effetto ruota".

 

L'incontro con la Commissione Ue "ha affrontato le due grosse nubi che si addensano all'orizzonte: l'evoluzione tecnologica e il peso demografico, per il quale chi lavora oggi si dovrà portare sulle spalle più di un pensionato", ha sottolineato Oliveti, e su queste basi è quindi giusto dare "indicazioni alla stessa Europa per fare in modo che i fondi siano elargiti in maniera appropriata, in modo che i liberi professionisti li possano poi utilizzare".

 


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA