D'Amato (M5S), nuova commissaria Ue a coesione persona capace

Eurodeputata, preoccupa però che si occupi anche di riforme

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - "Mi sembra che la commissaria designata Elisa Ferreira sia una persona di esperienza e che di politiche di coesione ne capisca, l'abbiamo visto subito. Potrebbe preoccuparci però il fatto che la sua delega comprenda sia le politiche di coesione che le riforme strutturali". Così l'eurodeputata Rosa D'Amato (M5S) durante il Forum ANSA in diretta dalla sede del Parlamento Ue, a Bruxelles.

Il fatto di occuparsi di questi due temi, "se da un lato può essere una cosa positiva, tanto è vero che noi abbiamo inserito nel regolamento del Fondo europeo di sviluppo regionale la possibilità di usare le risorse strutturali per aiutare la capacità amministrativa di enti locali e regioni - ha continuato D'Amato - dall'altro sappiamo bene che questa Europa è un po' pericolosa quando si parla di riforme strutturali. Basti pensare alla troika e alla Grecia. Di base però i propositi sono buoni".

"Dubito" che la nuova Commissione Ue guidata da Ursula von der Leyen riuscirà a iniziare il suo mandato il primo dicembre, ha poi dichiarato l'eurodeputata, visto che tre candidati commissari (che potrebbero salire a quattro con l'aggiunta del candidato britannico) devono ancora passare l'audizione del Pe.

RIVEDI LA DIRETTA

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."