Eusalp: eccellenza ricerca Alpi riunita in unico sito web

Progetto 'Re-Search Alps' ha raccolto centinaia migliaia di dati

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Le informazioni su 125.649 centri e laboratori di ricerca, 257.248 progetti, 110.910 siti internet e 771.875 pubblicazioni dei sette Paesi dell'arco alpino riuniti all'interno di un solo portale. È il progetto 'Re-Search Alps', che il 15 giugno diventerà realtà per supportare l'obiettivo della macroregione Alpina (Eusalp) di sviluppare "un ecosistema efficiente per la ricerca e l'innovazione" sui due versanti della catena montuosa. Dal 26 marzo scorso l'insieme dei dati di Re-Search Alps è disponibile sul Portale europeo dei dati, in attesa che venga resa pubblica la versione finale della piattaforma.

Le informazioni sono state raccolte dal gruppo di lavoro guidato dall'Università di Modena e Reggio Emilia (Unimore), in collaborazione con Unimont (polo di Edolo dell'Università di Milano), Miur, Ministero francese dell'Istruzione e l'azienda francese SideTrade. Il progetto è finanziato attraverso i fondi Ue dello strumento Connecting Europe Facility. La piattaforma, accessibile da utenti sia pubblici che privati, consentirà di visualizzare quali sono e dove sono localizzati i centri e i laboratori di ricerca più innovativi, quali progetti hanno attivi e quali sono le loro connessioni con altre imprese, organizzazioni ed enti.

Da gennaio l'Italia, guidata dalla Lombardia, ha assunto la presidenza di turno di Eusalp, che include 48 regioni di sette Stati alpini (Italia, Austria, Germania, Francia, Slovenia, Svizzera e Lichtenstein).

La piattaforma sarà disponibile qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie