In Abruzzo, trasporto potenziato per studenti e anziani

Interventi finanziati con fondi comunitari e regionali

Redazione ANSA

L'AQUILA - La giunta regionale abruzzese ha approvato oggi, su proposta del Presidente vicario, Giovanni Lolli, l'attivazione di un progetto di servizio di trasporto interno per il Basso Sangro Trigno che faciliterà gli spostamenti per studenti ed anziani con collegamenti verso le scuole e verso i servizi pubblici essenziali. Il progetto prevede nell'arco di due annualità un costo complessivo di 298 mila euro. Il servizio di trasporto tende ad ampliare i servizi presenti nell'area al fine di migliorare l'offerta trasportistica anche in seguito alla dislocazione dei plessi scolastici. L'iniziativa rientra nell'ambito della strategia nazionale per lo sviluppo delle aree interne (Snai) e punta a migliorare l'accessibilità ai servizi essenziali nei territori interni e rurali con l'obiettivo di finanziare progetti di sviluppo.

Si tratta di interventi finanziati con i fondi comunitari a disposizione dei programmi operativi della Regione (Fesr, Fse e Feasr) ai quali si aggiungono ulteriori fondi regionali. L'Area Basso Sangro Trigno è stata individuata dalla Regione Abruzzo come Area Prototipo proprio in attuazione della Strategia nazionale delle aree interne ed ha come referente di area il comune di Montenerodomo.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."