Consumatori Ue, controlli nell'alimentare calano in tutta Europa

Beuc denuncia tendenza in dodici Paesi, Italia inclusa

Redazione ANSA

BRUXELLES - In tutta Europa diminuiscono ispezioni e controlli nel settore alimentare e le risorse che le autorità nazionali vi dedicano. E' la denuncia della Beuc, l'organizzazione che rappresenta le associazioni di consumatori di tutta Europa. A poche settimane dall'entrata in vigore delle nuove norme Ue sui controlli ufficiali, il 14 dicembre, Beuc ha pubblicato il rapporto 'Keeping food in check', analizzando i dati disponibili in dodici Paesi Ue. Per quanto riguarda l'Italia, il documento sottolinea che su un totale stabile di impianti aperti, il numero degli impianti ispezionati è calato dai 470mila nel 2008 a circa 176mila nel 2017.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."