Pac: Agea, prima agenzia a fare monitoraggi con satelliti

Premiata dal Centro comune di ricerca al Mars di Dubrovnik

Redazione ANSA

ROMA - L'Agea, l'Agenzia per le erogazioni in agricoltura è stata premiata dal Centro Comune di Ricerca alla Conferenza tecnica europea Mars in corso a Dubrovnik, per essere stata la prima a livello europeo ad attivare l'innovativo processo di monitoraggio delle domande Pac attraverso l'uso delle immagini satellitari Copernicus. Il tema centrale della conferenza di quest'anno è stato il monitoring, introdotto da un recente regolamento comunitario che prevede la progressiva sostituzione degli attuali controlli a campione delle superfici agricole, propedeutici al pagamento dei premi comunitari, svolti tramite fotointerpretazione e visite di campo con delle procedure automatiche basate sull'elaborazione delle immagini satellitari.

In particolare i satelliti Sentinel 1 e Sentinel 2 garantiscono, in modalità aperta e gratuita, la disponibilità delle immagini dell'intero territorio con frequenza settimanale. Questo consente di prendere in esame la totalità delle domande a premio nell'arco dell'intero percorso amministrativo, che va dalla presentazione della domanda al pagamento del premio comunitario. Il nuovo approccio di monitoraggio modifica lo scenario attuale, basato su controlli successivi alla presentazione della domanda, sostituendolo con un processo di comunicazione tempestiva all'agricoltore in caso di presenza di non conformità rilevate; questo consente all'agricoltore di correggere la propria domanda, evitando così, penalizzazioni nel pagamento del premio.

PER SAPERNE DI PIU': Spazio all'agricoltura! Come i dati satellitari promettono di migliorare la qualità dei raccolti e anche la Politica agricola comune

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."