Giovani agricoltori Ue chiedono più copertura contro rischi

Ceja chiede 'rete di sicurezza' per prezzi e meteo

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Misure di gestione delle crisi e del rischio (meteo, sanitario e di mercato) all'altezza dei tempi. E' quanto ha chiesto il presidente del Consiglio giovani agricoltori europei (Ceja) Jannes Maes ai ministri riuniti nel Consiglio informale agricoltura di Tallin.

 

Secondo Maes oltre al rischio legato alle condizioni meteo locali, proprio dell'attività agricola, gli imprenditori under 40 devono affrontare l'incertezza che caratterizza i mercati globali. Per farvi fronte serve una "rete di sicurezza" Ue per coprire i rischi climatici, sanitari ed economici, il "miglioramento della legislazione relativa alla copertura delle assicurazioni", un più convinto utilizzo di misure per fornire prestiti e garanzie bancarie ai giovani agricoltori, il "miglioramento del contesto", oggi troppo frammentato, per utilizzare contratti a termine e futures in chiave di protezione degli agricoltori dalla volatilità estrema dei prezzi.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."