Glifosato: quattro Paesi Ue relatori per autorizzazione

Pubblicato ok a dossier congiunto Francia-Svezia-Ungheria-Olanda

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - E' stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale Ue il regolamento per la nomina di quattro Paesi (Francia, Svezia, Ungheria e Olanda) a relatori per la procedura di autorizzazione del glifosato. In sostanza, spetterà a questi Paesi presentare, entro l'estate 2020, il parere scientifico da cui prenderà il via l'iter per il rinnovo della licenza della molecola erbicida. A richiedere la responsabilità congiunta della stesura del primo rapporto, una novità assoluta nell'iter legislativo sui pesticidi, sono stati gli stessi Stati membri perché nessuno voleva assumersi la responsabilità esclusiva di un dossier tanto delicato. Con lo stesso regolamento, la Commissione ha assegnato la prima relazione su un altro erbicida, l'imazamox, alla Grecia come Stato membro relatore e all'Italia come co-relatore.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."