Spreco alimentare, via libera Commissione Ue a metodo misura

Il vicepresidente della Commissione Katainen, adozione in autunno

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - La Commissione europea ha pubblicato l'atto delegato che stabilisce una metodologia comune a livello Ue per la misurazione dello spreco alimentare. Lo ha annunciato il vicepresidente della Commissione europea Jyrki Katainen aprendo i lavori del sesto incontro della Piattaforma Ue contro sprechi e dispersioni alimentari. L'adozione finale della metodologia è prevista per l'autunno.

Servirà ai paesi membri per applicare la nuova legislazione Ue sui rifiuti, che impone di attuare programmi nazionali di contrasto allo spreco alimentare in ogni fase della catena di approvvigionamento, per raggiungere l'Obiettivo di sviluppo sostenibile Onu 12.3, che prevede la riduzione del 50% degli sprechi alimentari al 2030.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."