Gruppo Danieli inaugura impianto acciaio, produzione di qualità

QWR 4.0 'è il più evoluto del mondo'. Investiti 190 milioni

Redazione ANSA MILANO

Acciaierie Bertoli Safau, divisione steelmaking del gruppo Danieli, ha inaugurato negli stabilimenti Abs di Cargnacco (Udine) il nuovo Quality Wire Rod 4.0 (QWR), impianto siderurgico che produrrà vergella in acciaio speciale e di qualità. L'impianto è stato realizzato con un investimento di 190 milioni di euro, 838 giorni dopo la posa della prima pietra.

Si tratta dell'impianto più evoluto al mondo nel settore che, secondo Danieli, "farà giocare ad ABS un ruolo di primissimo piano nel mercato internazionale". Saranno assunti 158 tecnici specializzati. A regime l'impianto produrrà 500mila tonn (a velocità massima di 400km/h) e sarà una delle poche industrie internazionali in grado di offrire un "intero range dimensionale", e svilupperà un fatturato di 200 milioni di euro, con una produzione che sarà equamente distribuita tra il mercato locale e quello estero. QWR 4.0 "è il miglior impianto al mondo del settore", ha detto il presidente della Regione Fvg, Massimiliano Fedriga. Per il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, è "un grande segnale per tutta la politica italiana, non solo per l'industria". L'impianto recepisce le più moderne indicazioni in termini di organizzazione delle fasi produttive, sicurezza ed efficienza produttiva e salvaguardia ambientale. Il processo è gestito da remoto con un innovativo sistema che utilizza intelligenza artificiale e nuovi paradigmi di ergonomia e con utilizzo di tablet magnetici disposti lungo il treno di laminazione. Il magazzino automatico consente lo stoccaggio del prodotto finito ed è in grado di ospitare circa 12.000 tonnellate di bobine. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: