Da fabbricadigitale un'app per la gestione del new normal

Con Workhera organizzazione smart degli ambienti di lavoro

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 28 AGO - Una piattaforma digitale dedicata all'organizzazione "intelligente" degli ambienti lavorativi e alla protezione della salute dei lavoratori. Così, fabbricadigitale, azienda di Casalmaggiore (Cremona), risponde alle nuove esigenze lavorative per una ripartenza in sicurezza. La piattaforma "Workhera", che si è anche aggiudicata la call di Eni dedicata a progetti tecnologici innovativi per la gestione del new normal, permette ad esempio di prenotare una scrivania dall'app o di gestire, sempre da App, l'attività di smart working, fino alla possibilità di monitorare una eventuale sintomatologia Covid-19. Nata due anni fa per supportare i nuovi modelli lavorativi, risponderndo alla crescente esigenza di gestione degli ambienti condivisi e dello smartworking, oggi Workhera sta riscuotendo un maggior successo da parte del mercato a seguito della pandemia. "La situazione di emergenza sanitaria e la successiva rimodulazione delle dinamiche lavorative hanno contribuito ad evidenziare i plus della tecnologia abilitante di Workhera" spiega la società in una nota. In particolare, "siamo molto soddisfatti" del riconoscimento dell'Eni, dice il marketing manager di Workhera, Andrea Acquaroni. "Avremo modo di sperimentare insieme ad una importante multinazionale italiana soluzioni innovative a supporto di una ripresa delle attività lavorative in sicurezza". Dal 2001 Fabbricadigitale sviluppa piattaforme e prodotti ad alto contenuto tecnologico grazie alle sue competenze in Big Data, Intelligenza Artificiale ed Internet Of Things. Oggi l'azienda ha 90 dipendenti e fattura circa 10 milioni di euro, con clienti in Italia e all'estero. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: