Elenos sbarca negli Usa

Acquisita l'azienda Broadcast Electronics

Redazione ANSA FERRARA

(ANSA) - FERRARA, 9 GEN - Da un piccolo capannone di Poggio Renatico, tra le campagne ferraresi, è nato il leader mondiale del broadcasting radiofonico: il gruppo, della famiglia Busi, ha acquistato la storica azienda americana Broadcast Electronics, produttore a livello mondiale di hardware e trasmettitori radiofonici e principale distributore negli Usa. Dopo aver consolidato la propria posizione in Europa e aver esportato i propri prodotti in Asia, Africa e Sudamerica, Elenos punta alla conquista anche del ricco mercato nordamericano e delle sue migliaia di emittenti radio.

"E' da nove anni che cresciamo nonostante la crisi - afferma Gianluca Busi, protagonista con il padre Leonardo di questo piccolo miracolo economico (l'azienda è stata fondata nel '77) - e oggi siamo l'unica azienda in grado di lavorare con tutti i formati e gli standard radiofonici e televisivi del mondo". Una flessibilità che consente ad Elenos di operare ai vertici della ricerca scientifica, come dimostra la collaborazione con il Cern di Ginevra che sfrutta le tecnologie di Itelco - azienda del gruppo con sede a Orvieto - negli acceleratori di particelle. Senza dimenticare i progetti complementari alla produzione di hardware e componenti che vedono impegnata la 22Hbg, ramo del gruppo che si occupa di progettare app e contenuti a livello digitale per l'industria 4.0. "Vedo in Broadcast Electronics la capacità di espandersi in televisione - spiega Leonardo Busi - e investiremo in questo. Negli ultimi anni abbiamo ridato vita al marchio Itelco e abbiamo l'opportunità di portare le nostre opzioni tv in un modo più ampio per gli Stati Uniti". In Elenos sono entrati anche AudioVault e Marti, marchi di Broadcast Electronics specializzati in componenti ad alta tecnologia. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: