E-commerce nel fashion fa balzo di 5 anni in un anno solo

Bcg,penetrazione al 32% nel 2023 contro il 28% pre-Covid

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 23 MAR - Un'accelerazione di cinque anni concentrata in un solo anno. E' l'impatto della pandemia sulla penetrazione dell'e-commerce nel mondo del fashion. Secondo le previsioni di Boston Consulting Group, la penetrazione dell'online nel 2023 avrebbe dovuto essere pari al 28% del transato, contro il 18% del 2019. Ma, dopo il Covid-19, la stima è stata rivista al rialzo e oggi si parla di una penetrazione del 32%, in crescita di cinque punti percentuali, in un mercato "in cui la penetrazione dell'online cresceva di un punto all'anno". E' il quadro tracciato da Filippo Bianchi, managing director e partner Bcg, in occasione dell'evento online Moda e retail nella digital transformation" organizzato dalla RCS Academy Business School. L'85% del transato non è più monocanale nella mente del consumatore, bensì multicanale. Secondo Bcg, "il vero motore di crescita è l'integrazione tra offline e online", vale a dire un'esperienza d'acquisto che inizia con la ricerca e l'ispirazione online per terminare con un atto d'acquisto fisico. "E' sbagliato pensare alla contrapposizione tra fisico e digitale - aggiunge Bianchi -, in quanto il canale fisico continua ad essere rilevante nella transazione finale". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: