Rokh, la tecnologia che guida a scrivere i contratti

Piattaforma italiana si espande con nuove funzioni

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 20 MAR - Una piattaforma digitale che guida e aiuta le aziende, i responsabili legali e ora anche gli avvocati esterni a redigere e poi modificare, personalizzare e condividere i contratti, lasciando una traccia sicura e certa in archivio. La start up ROKH, esce dalla fase di 'neonato' ed entra nell'adolescenza grazie anche alla pandemia che ha scosso molte consuetudini nel compassato e un po' tradizionale mondo legale. Come spiega in una conversazione online uno dei fondatori Filippo Maria Andreani "il nostro team sta continuamente migliorando e sviluppando la piattaforma grazie anche all'apporto degli utenti, aumentando e facilitando ad esempio l'apporto degli avvocati esterni alle aziende nel processo di formazione dei contratti". Basata su una struttura 'ad albero' customizable per ciascun cliente in base al proprio know how , la piattaforma consente ai suoi utenti di creare, in modo semi automatico, dei contratti ad hoc e più in generale ogni tipo di documento legale. Inoltre è possibile avere spazi di negoziazione e quindi sottoscrizione di contratti da remoto, con certificazione di tutti i passaggi. "La piattaforma - aggiunge - potrà essere utile anche in ambito accademico, rendendo necessaria la comprensione professionale, da parte degli studenti, di tutte le interessenza e intersezioni che ciascuna questione legale comporta". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: