PoliMi, agricoltura 4.0 vale 450 mln

Sempre più digitale, boom blockchain per tracciabilità

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 23 APR - Il mercato italiano dell'Agricoltura 4.0 continua a crescere, raggiungendo nel 2019 un valore di 450 milioni di euro, con un incremento del 22% rispetto al 2018 (5% del mercato globale). E' quanto emerge dalla ricerca dell'Osservatorio Smart Agrifood della School of Management del Politecnico di Milano e del Laboratorio Rise (Research and Innovation for Smart Enterprises) dell'Università degli Studi di Brescia "Il fatturato complessivo dell'agricoltura 4.0 - secondo la ricerca - è generato per l'86% da operatori affermati nel settore, come i fornitori di macchine e attrezzature agricole, e per il restante 14% da startup e altri attori emergenti, provenienti da altri settori di business". A trainare il settore sono i sistemi di monitoraggio e controllo (39% del totale), software gestionali (20%) e macchinari connessi (14%). E' boom della blockchain nella tracciabilità alimentare con una presenza più che raddoppiata tra le soluzioni innovative (43% del totale), seguita da QR code (41%), mobile app (36%), data analytics (34%), IoT (30%) e Cloud (27%). L'attività agricola più interessata dalle proposte di agricoltura 4.0 è la coltivazione, seguita da semina, raccolta, pianificazione, magazzino e logistica. "Il dinamismo del mercato è testimoniato dalla continua crescita dell'offerta tecnologica e del numero di imprese che propongono le soluzioni -spiega Filippo Renga, Direttore dell'Osservatorio Smart Agrifood - ma per un definitivo salto di qualità è necessario puntare su "soluzioni di filiera"(ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: