Moda, debutta il cartellino 'parlante'

Da Advice group una tecnologia per verificare originalità capo

Redazione ANSA MILANO

Debutta a Milano Unica, il Salone italiano del Tessile, il cartellino "parlante", ovvero, un'etichetta accessoria posta sul capo d'abbigliamento, che permette di verificare l'originalità del prodotto, ma anche di accedere ad una serie di contenuti esclusivi pensati dal brand per il cliente finale.

Si tratta di "Aumentable", la nuova tecnologica per il mondo del fashion ideata dalla prima società italiana di progress marketing, Advice Group, che ha presentato la soluzione insieme al gruppo tessile, Labeltex. "Aumentable - spiega il gruppo - si avvale di una tecnologia brevettata che garantisce la possibilità di verificare l'originalità del proprio capo di abbigliamento senza scaricare app dedicate, ma semplicemente a partire da un attivatore".

In pratica, il consumatore può leggere le informazioni tramite un QRcode sul cartellino di prodotto, una keyword sulla pagina social del brand, un link in una demo o un sms. "Per noi si tratta di un importante start nel mondo moda, dove stiamo già muovendo i primi passi con brand rilevanti - afferma il Ceo di Advice Group, Fulvio Furbatto -. Speriamo che Milano Unica porti la giusta attenzione verso uno strumento che in modo semplice e immediato permette al brand di moda di ingaggiare i suoi clienti attraverso molteplici canali, somministrando contenuti dedicati e iniziando a costruire un database proprietario, oltre che garantire una customer experience nuova ed esclusiva".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: