Percorso:ANSA > Europa > Opportunità giovani > Al via stage 2016 istituzioni Ue, 5 consigli per 'vincere'

Al via stage 2016 istituzioni Ue, 5 consigli per 'vincere'

Come scrivere una buona candidatura

01 febbraio, 16:30
La sede del Parlamento europeo a Strasburgo La sede del Parlamento europeo a Strasburgo

BRUXELLES - Si è aperta la stagione 2016 degli stage nelle istituzioni europee per chi aspira a fare un'esperienza di lavoro in questo campo. I tirocini durano cinque mesi e sono quasi tutti retribuiti. Saper evidenziare i propri punti di forza, indicare le esperienze internazionali già acquisite e la padronanza delle lingue straniere, nonchè il non arrendersi al primo tentativo fallito sono le cinque regole da seguire per raggiungere l'obiettivo.

 

Di seguito le principali scadenze per presentare le domande e più in dettaglio i consigli degli esperti per aumentare le possibilità di veder accolta la propria candidatura.

 

COMMISSIONE EUROPEA - Già aperte le selezioni per gli stage. È possibile inviare la propria candidatura entro il 29 gennaio 2016 alle ore 12. Il prossimo turno di stage è previsto dal primo ottobre al 28 febbraio 2017. Gli stage sono retribuiti con 1.120 euro al mese e sono coperte le spese di viaggio di andata e ritorno dal proprio luogo di residenza. In totale la Commissione offre stage a 1.300 giovani ogni anno. La propria candidatura può essere inviata a questo link.

 

PARLAMENTO EUROPEO - Questa istituzione offre ogni anno la possibilità a 600 giovani di effettuare un periodo formativo di cinque mesi nei propri uffici di Bruxelles. Il prossimo turno è quello del primo ottobre 2016 - 28 febbraio 2017 con periodo di domanda e selezione dal 15 marzo al 15 maggio 2016. Gli stage sono retribuiti con 1.213 euro al mese e sono coperte le spese di viaggio di andata e ritorno. La propria candidatura può essere inviata a questo link. Il Parlamento prevede, inoltre, stage specifici per interpreti e periodi di tirocinio mirato per studenti diplomati. Tutte le informazioni a riguardo possono essere trovate a questo link.

 

CONSIGLIO UE - Per il Consiglio bisogna aspettare giugno. Anche il Consiglio dell'Unione europea offre due turni di stage all'anno. Le procedure di selezione per il 2016 sono già chiuse. Per il 2017 sarà possibile inviare la propria candidatura a partire dal prossimo giugno e fino ad agosto. Il Consiglio prevede anche la possibilità di stage non retribuiti a partire dal prossimo 1 settembre e fino al 31 gennaio 2017 - domande inviabili dal 1 aprile 2016. La propria candidatura può essere inviata a questo link.

 

5 REGOLE D'ORO PER LE CANDIDATURE - 1) Nella propria application è bene puntare sui titoli di studio o le esperienze lavorative che più si avvicinano alla posizione per la quale si fa domanda di stage.

 

2) Esperienza internazionale. Gli stage presso le istituzioni europee presuppongono un'attitudine e un interesse 'europeo': ecco che ogni esperienza internazionale - Erasmus, scambio culturale, servizio civile europeo ecc. - costituisce un aspetto che viene considerato al momento della selezione.

 

3) Le lingue contano. È bene essere a proprio agio in almeno una delle tre lingue di lavoro ufficiali dell'Unione europea, ovvero inglese, francese o tedesco. Ogni altra lingua conosciuta costituisce una marcia in più.

 

4) Non aspettare l'ultimo minuto. Per compilare correttamente la propria application ci vuole tempo e precisione. È bene non farlo di fretta per evitare errori e imprecisioni che potrebbero essere considerate segno di scarsa motivazione. È bene anche non inviare il tutto in prossimità della scadenza per evitare eventuali problemi tecnici al sistema online.

 

5) Ritentare non nuoce. Ogni anno le istituzioni europee ricevono migliaia di application e il numero aumenta sempre di più. Per questo motivo, qualora non si venisse selezionati al primo tentativo è bene non perdere la speranza e continuare a ritentare in futuro. Si possono anche inviare più domande alle diverse istituzioni europee.

 


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA