Due concerti per la 21/a edizione del Sangemini Classic

Il 31 luglio e 17 agosto musica popolare, classica e rock

Redazione ANSA SAN GEMINI (TERNI)

(ANSA) - SAN GEMINI (TERNI), 28 LUG - Torna l'appuntamento con "Sangemini Classic", festival con protagonisti di calibro internazionale, dedicato alla musica popolare, classica e rock, alla spiritualità, alla formazione ed alla passione fotografica.
    La 21/a edizione della kermesse, ideata e diretta da Virna Liurni, ha in cartellone due concerti che, il 31 luglio e il 17 agosto, si terranno in piazza Duomo a San Gemini, con inizio alle 21,45.
    "Per Riveder le stelle - Dall'Amor cortese alle Pizziche d'Amore" è il titolo del primo evento di domenica: sul palco ci sarà l'energia di Ambrogio Sparagna, uno dei più importanti musicisti della musica popolare europea, che dieci anni dopo l'esibizione, proprio a San Gemini, con l'Orchestra Popolare Italiana dell'Auditorium Parco della Musica di Roma, da lui diretta, tornerà con i solisti della stessa band. Con Sparagna (voce e organetti) si esibiranno Clara Graziano (voce, organetto e danza), Annarita Colaianni (voce), Raffaello Simeoni (voce e fiati popolari), Marco Iamele (zampogna e ciaramella) e Erasmo Treglia (violino, ghironda e ciaramella), con la partecipazione al pianoforte di Virna Liurni. Si tratta di una "prima assoluta" dedicata al festival.
    "Forever Young - la musica classica, il rock, gli anni '80" è invece il titolo del concerto del 17 agosto, un'esibizione che passerà dal simbolismo della musica classica con Mozart, Beethoven e Paganini, alla sua rivisitazione, al rock, alla musica degli anni '80. Protagonisti gli GnuQuartet, ovvero Roberto Izzo (violino), Francesca Rapetti (flauto), Raffaele Rebaudengo (viola) e Stefano Cabrera (violoncello), accompagnati dal batterista Andy Bartolucci. Sul palco anche in questo caso la direttrice Liurni al pianoforte. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie