Innamorati e sposi, la Sardegna tra le mete internazionali più amate

Non più solo Maldive, Caraibi, Bora Bora e Seychelles

Redazione ANSA

Parte dalla Gallura la sfida per includere la Sardegna tra le mete internazionali più desiderate per i viaggi di nozze e anniversari. Non più solo isole come le Maldive, i Caraibi, Bora Bora e le Seychelles. La Sardegna con le sue spiagge immacolate, cultura e tradizioni non ha nulla da invidiare alle proposte oltreoceano. Ad interpretare i desideri di relax e di avventura dei giovani sposi, coppie di lunga data, innamorati, Liberi: il catalogo che presenta la nuova esclusiva proposta di Delphina hotels & resorts (https://www.delphina.it).

Proposte fatte su misura per ogni singola coppia, con un ricco calendario di attività che punta ad un’immersione totale nel Nord Sardegna. Una proposta intensa fin dall’arrivo in hotel con un volo panoramico in elicottero che li accompagna dall’aeroporto all’hotel con vista spettacolare sulle isole dell’Arcipelago di La Maddalena. Imbarcazioni private solo per due, guide in esclusiva per escursioni via terra e istruttori qualificati per tour in canoa che terminano con un bagno in una caletta nascosta. E ancora aperitivi al tramonto, cene romantiche sulla sabbia e persino un autista privato per il divertimento in Costa Smeralda fino a notte fonda.

Destinazione famosa in tutto il mondo per le vacanze al mare, la Sardegna, isola al centro del Mediterraneo raggiungibile in meno di due ore di volo dalle principali città europee, diventa protagonista di un viaggio che mette al centro la libertà della coppia.

“5 stelle non ci basta, - spiega Elena Muntoni, brand manager Delphina - Proponiamo un modo nuovo di celebrare i sentimenti di due amanti: farli sentire liberi. Liberi di scegliere, perché ogni coppia è diversa e speciale. In tutti questi anni, ci siamo resi conto che le coppie cercano viaggi e momenti solo per loro, per ritrovare quel benessere psico-fisico che solo una vacanza a contatto con la natura e una destinazione così suggestiva e esotica come la Sardegna è ancora in grado di offrire. Il nostro compito è quello di interferire il meno possibile con questa suggestione”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie