Li Ucci, torna il Festival

Dall'11 al 17 settembre a Cutrofiano (Lecce)

Redazione ANSA LECCE

   CUTROFIANO (LECCE) - Da domenica 11 a sabato 17 settembre a Cutrofiano, in provincia di Lecce, torna Li Ucci Festival.
    Dopo il successo delle precedenti edizioni che hanno coinvolto centinaia di artisti e musicisti e migliaia di appassionati provenienti da tutta Italia e dall'estero, per il sesto anno consecutivo torna il Festival che propone concerti, mostre, estemporanee di pittura, presentazioni di libri, bike tour, incontri per ricordare non solo i cantori de "Li Ucci", lo storico gruppo salentino custode degli "stornelli", dei canti d'amore e di lavoro, spesso improvvisati al ritmo del tamburello, ma anche un'intera generazione di cantori. Uccio Aloisi, Uccio Bandello e Narduccio Vergaro sono stati depositari e interpreti di una tradizione raccolta e coltivata da una nuova generazione di musicisti, cantori e ricercatori. Nel corso degli anni, il gruppo ha coinvolto anche Uccio Melissano, Uccio Casarano, Uccio Malerba, Pippi Luceri, Giovanni Avantaggiato, Pino Zimba e Ugo Gorgoni. Studiosi, musicologi, musicisti e musiciste, cantanti, danzatrici, artiste e fotografi parteciperanno all'evento organizzato dall'Associazione Culturale Sud Ethnic - con la direzione artistica e organizzativa di Antonio Melegari e con il supporto del Comune di Cutrofiano. Sabato 17 settembre in Piazza Municipio è in programma il concerto evento con Li Ucci Orkestra che ospita alcuni dei principali esponenti della musica e della danza popolare salentina. L'articolato programma (tutte le info su www.liuccifestival.it) prenderà il via con l'anteprima di venerdì 9 settembre (in via Garibaldi) con la presentazione del festival e l'esibizione del cantattore P40 e si concluderà domenica 18 settembre con una festa finale in Piazza Cavallotti con il gruppo Folklorico Canterini della riviera Jonica Melino Romolo di Messina e Melegari e i suoi compari.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie