La Pinacoteca Ambrosiana riapre dal 30 maggio al 2 giugno

Apertura sperimentale, biglietti scontati e due mostre

Redazione ANSA MILANO

MILANO - La Pinacoteca Ambrosiana di Milano, che custodisce capolavori come il Cesto di frutta di Caravaggio, riapre in via sperimentale da sabato 30 a martedì 2 giugno dalle 11 alle 18. Per l'occasione il biglietto sarà 'scontato' a dieci euro (8, er i beneficiari di riduzioni - gratuito per gli under 14 accompagnati da un adulto). Gli ingressi saranno contingentati: massimo 20 persone ogni mezz'ora e i biglietti dovranno essere acquistati prima online al sito www.ambrosiana.it.

Oltre alla collezione - dove è tornato visibile alla fine di un lungo restauro il Cartone preparatorio della Scuola di Atene di Raffaello - saranno visitabili anche due mostre: L'anatomia dal Medioevo a Leonardo da Vinci (curata da Paola Salvi) e una rassegna curata dall'Ambrosiana (che difatto viene aperta per la prima volta) dedicata alla creatività al femminile nel tempo e nella storia.

Negli stessi giorni sarà possibile visitare la Basilica di Santa Maria presso san Satiro progettata dal Bramante con apertura dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18. L'ingresso in questo caso è gratuito.

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie