A Napoli foto e documenti Viviani a 70 anni da scomparsa

Nel Complesso museale di Santa Maria delle Anime del Purgatorio

Redazione ANSA NAPOLI

NAPOLI - Decine di ritratti, primi piani, documenti scenici, avventure teatrali-cinematografiche-musicali , questo in sintesi il contenuto della mostra dedicata il grande commediografo, attore, poeta e regista napoletano Raffaele Viviani a 70 anni dalla scomparsa.
    Ad ospitare il materiale, tratto dall'Archivio storico famiglia Viviani, le sale del Complesso museale Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arca in via Tribunali, centro antico di Napoli.
    " Il "Senso VIVIANI" - si legge in un comunicato - è il titolo dell'originale progetto ideato dal poeta e scrittore Gianni Valentino e promosso da Scabec che intreccia fotografia, musica/poesia, gastronomia, per celebrare il famoso talento vesuviano".
    "Una antologia di oltre 40 immagini curata dal fotografo Luciano Ferrara che riassume - si spiega- i cosiddetti tipi che il drammaturgo ha incarnato fisicamente in palcoscenico".
    In esposizione anche negativi preziosi e le carte di baule custoditi per lunghi anni e che ora trovano luce nuova. "La mostra - si legge - vuole riportare al popolo la produzione poetica del maestro autore di "Tuledo 'e notte", "La musica dei ciechi", "Festa di Piedigrotta", "I dieci comandamenti" e proseguirà fino all'11 ottobre con un mosaico di perfomance artistiche che vedranno alternarsi, negli spazi allestiti, tre set musicali in formazione da duo: Dolores Melodia con Ciro Riccardi, Mauro Gioia con Gianluca Rovinello, Peppe Lanzetta con Giglio. E ancora otto reading ritmici e melologhi dalle antiche liriche di Viviani, con Gianni Valentino in voce recitante solista e in duo con il musicista Alfredo Cesarano alle corde".

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie