Tempo Libero

Samhain, alle origini irlandesi della festa di Halloween /video

La ritualità celtica precristiana arrivata ai giorni nostri

Derry Halloween foto turismo irlandese © Ansa
  • Redazione ANSA
  • 31 ottobre 2020
  • 00:27

La festa di Halloween, la notte del 31 ottobre, è antichissima per quanto in Italia la conosciamo e la festeggiamo da relativamente pochi anni. Ha origini irlandesi nella festa di Samhain, le cui tradizioni sono arrivate fino ai giorni nostri. Samhain nacque per celebrare il fuoco con una festa che simboleggiava la transizione tra la stagione della luce e quella del buio invernale. In questo momento di passaggio, i Celti credevano che si attivasse un'interazione tra il mondo dei vivi e quello dei morti e che gli spiriti potessero aprire un passaggio tra uno e l’altro. Temendo di essere trascinati nell'aldilà, iniziarono ad adottare particolari travestimenti per confondere i fantasmi, le fate e i demoni.

L’attuale usanza di travestirsi ad Halloween affonda, quindi, le sue radici nella ritualità celtica precristiana, così come la tradizione di far ardere giganteschi falò, inaugurata da clan e comunità che si riunivano, sulle sommità delle colline irlandesi per accendere i fuochi cerimoniali di Samhain.
Una delle più grandi feste celtiche dedicate al fuoco era quella della Hill of Ward, nella contea di Meath, e recenti scavi archeologici suggeriscono che la collina venisse utilizzata già oltre 2.000 anni fa per dare vita a festeggiamenti e celebrazioni rituali. Alcuni antichi manoscritti rivelano, inoltre, che i Celti l’avessero scelta per accendere un fuoco utilizzato per alimentare gli altri fuochi rituali di tutta l’isola. Ancora oggi i territori della Hill of Ward e della vicina Hill of Tara, dove regnavano gli Alti Re d'Irlanda, sono aree in cui la tradizione irlandese di Halloween è particolarmente sentita. Ed è proprio qui, infatti, tra la contea di Meath e quella di Louth, che ha preso vita il Púca Festival, innovativo evento pensato per rendere omaggio all’antica festa di Samhain nei luoghi simbolo delle sue affascinanti origini. Oltre all’accensione dei fuochi, il ricco programma dello scorso anno, per il debutto della manifestazione, ha emozionato migliaia di visitatori con musica dal vivo, performance, sorprendenti installazioni luminose e molto altro ancora. Quest'anno si svolge on line per le norme anti Covid. Merita una menzione anche una delle immagini per eccellenza di Halloween, le cui origini sono tutte irlandesi: la zucca illuminata che assomiglia a un volto con un macabro sorriso. L’usanza di intagliare un ortaggio si diffuse proprio in Irlanda, dove grandi rape e patate venivano scavate in ricordo della storia di Jack-o’-lantern, leggendario personaggio che aveva stretto un patto con il diavolo e che per farsi luce nel suo eterno vagare dopo la morte, brandiva una lanterna ricavata da una rapa. La divertente creazione di questi vegetali illuminati venne diffusa dagli immigrati irlandesi in America che iniziarono ad utilizzare le zucche, molto diffuse nel loro territorio di origine, facendole diventare in tutto il mondo uno degli elementi più rappresentativi di Halloween.

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie