Tempo Libero

Michelle e Barack Obama, sette progetti "per ispirare divertendo"

Dal cibo alle etnie, i programmi della loro casa di produzione Higher Ground

 © AP

 L'obiettivo dichiarato è "ispirare" usando come trampolino di lancio il loro nome e la piattaforma globale del servizio di tv in streaming Netflix con la sua platea di 125 milioni di abbonati. Barack e Michelle Obama hanno diffuso una prima lista di programmi della loro casa di produzione Higher Ground. Si va dai temi del cibo e della disabilità a quelli delle etnie, della discriminazione e dell'industria americana in crisi. "American Factory", un documentario diretto dai premi Emmy Steven Bognar e Julia Reichert che la coppia della Casa Bianca ha comprato all'ultimo festival di Sundance, è la storia di un milionario cinese che apre una fabbrica in un impianto abbandonato di General Motors in Ohio. "Bloom" punterà i riflettori su sfide e successi delle donne di colore dopo la seconda guerra mondiale a New York. "Siamo certi che ognuna di queste produzioni non solo sarà divertente, ma servirà a educare e ispirare ognuno di noi", ha detto Obama in una nota diffusa da Netflix.

Un progetto ancora senza titolo racconterà la vita di Frederick Douglass, storico leader dell'abolizionismo nero partendo dal saggio "Profeta della Libertà" del Premio Pulitzer 2019 per la storia David Blight. "Overlooked", vale a dire trascurati, prende il nome di una rubrica inaugurata recentemente dal New York Times: riprenderà i necrologi mancati di vite che avrebbero altrimenti potuto ispirare i lettori. Una serie a puntate intitolata "Ascolta le tue verdure e mangia i genitori", in linea con la campagna di Michelle che creò un orto alla Casa Bianca e varò una campagna contro l'obesità infantile, è rivolta ai bambini di età prescolare, mentre "Crip Camp" parlerà di adolescenti disabili che si battono per i loro diritti in un campeggio estivo. In linea con la strategia degli Obama sarà una serie documentaria basata sul libro di Michael Lewis "Fifth Risk: Undoing Democracy": un inno ai tanti eroi sconosciuti della pubblica amministrazione. L'accordo della coppia presidenziale con Netflix, nel cui board siede l'ex Consigliere per la Sicurezza Nazionale Susan Rice, è pluriennale
   

  • di Alessandra Baldini
  • NEW YORK
  • 02 maggio 2019
  • 20:55

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie