Moda

A tutto (mono) colore, dall'abito agli accessori il trend cromatico tinta unita

Completi con palette che osano tonalità cariche dal verde al fucsia

ITALY MILAN FASHION WEEK © ANSA
  • di Patrizia Vacalebri
  • Roma
  • 14 marzo 2022
  • 10:07

Dopo l'indigestione di floreali e stampati di ogni tipo, nel guardaroba femminile si largo il monocolore. Una tendenza vista alle sfilate di haute couture, che hanno mostrato abiti favolosi e cappe coordinate, nei colori classici delle notti al chiaro di luna, come il nero e il blu inchiostro, fino ai fluorescenti fucsia, al verde smeraldo, al rosa bubble-gum. Anche Valentino ha scelto di colorare la sua nuova collezione di pret-a-porter di rosa. Pink PP di Pierpaolo Piccioli è una "scelta individuale" fatta da tempo, per il quale il direttore creativo della Valentino ha collaborato con Pantone Color Institute. Il rosa scelto da Piccioli è infatti una tonalità accesa, densa, brillante, un colore romantico e positivo. Uno schiaffo alla noia sopraggiunta al lockdown. E' una tonalità di rosa al neon, una macchia di pennarello su un foglio bianco, studiata a tavolino dai geni del colore. Ora la palette cromatica per la prossima stagione primavera/estate s'illumina di tonalità intense e accese, che esigono le stesse sfumature per gli accessori, sandali, borse e cinture, creando così raffinati insiemi monocolore. Perfino le pietre dei gioielli devono avere le stesse tonalità dell'abito.

Ermanno Scervino SS 2022
Per alcune particolari gradazioni di colore, le ispirazioni sono arrivate dal mondo digitale e da quello dei giocattoli, dal blu avatar, ispirato al celebre film di fantascienza, fino al rosa Barbie. Ma non mancano il verde pennarello e il giallo, dalle tonalità pastello al limone, fino alla variante fluorescente. A ognuno la sua sfumatura, da quelle pennarello alle varianti cromatiche al neon, riprese dalle realtà virtuali o dai colori del caleidoscopio. Senza dimenticare il rosso, l'arancione, il giallo in tante audaci variazioni. Infine, il viola, o "Very Peri" come lo ha definito Pantone indicandolo tonalità dell'anno. Un tempo considerato colore "porta-sfortuna", il viola torna protagonista delle passerelle con Gucci e Valentino. Ma mentre la primavera preferisce la sua delicata sfumatura del lilla, in estate esploderà l'ametista, in tutta la sua luminosa prepotenza. Teniamo presente però, che nel caso del viola, trovare accessori dello stesso colore per creare un look monoblock diventa più difficile. La tendenza anche nel pret a porter e per gli abiti di tutti i giorni vede osare colori davvero carichi dal verde al fucsia.
Chanel SS 2022
L'ampia gamma di colori della primavera/estate 2022 comprende anche sfumature più tranquille, come il rosa cipria (un classico della primavera e delle cerimonie che vengono fatte in questa stagione), il celeste polveroso, il lilla, il verde pistacchio, il giallo paglierino. Tutti colori facilmente abbinabili a scarpe e borse ton sur ton. Menzione speciale al bianco, grande protagonista dell'estate, un "non-colore" che può diventare eleganza pura sia di giorno, sia di notte, semplicemente cambiando il colore degli accessori, assecondando la sua vocazione a incarnare la stagione del sole, del mare e dell'abbronzatura. Pur avendo ormai la prerogativa di spuntare nel guardaroba anche in inverno, l'intramontabile total white è d'obbligo d'estate, dove rivela anche la sua natura più versatile e trasformista: può diventare molto romantico se sposa il pizzo Sangallo, oppure, al contrario, si erge a neutro minimalista per eccellenza, come negli anni Novanta, ma in questo caso preferisce tessuti serici o tecnici. Il bianco si adatta al completo maschile così come agli abiti da sera, d'ineguagliabile eleganza se abbinati ad accessori color oro o argento. Ma in questo caso bisogna rinunciare, almeno per una notte, al monocolore che vogliono le nuove tendenze.
  • di Patrizia Vacalebri
  • Roma
  • 14 marzo 2022
  • 10:07

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie