18:00

Messa del Papa al Cairo con i copti

"Preghiera non serve se non si trasforma in amore per il fratello"

Video  (ANSA)

17:59

Orlando: Alfano a Viminale distratto?

Non bisogna sostenere tesi procuratore Catania, ma sue inchieste

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 29 APR - "Non credo si debbano sostenere le tesi del procuratore di Catania, bisogna sostenere le inchieste del procuratore di Catania e sulla base di queste trarre delle conclusioni. Così il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, parlando a Ansa-Alanews. "Se Alfano è convinto che abbia ragione nel descrivere quel quadro di insieme che il procuratore indica, e che io non sono in grado di confutare, non essendomi occupato del tema, c'è da chiedersi perché non se n'è accordo quando faceva il ministro degli Interni. Probabilmente - aggiunge - è una distrazione di Alfano".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

17:59

Dalla Torre luogotenente Ordine di Malta

Domattina il giuramento davanti all'arcivescovo Becciu

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 29 APR - Fra' Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto è stato eletto oggi Luogotenente del Gran Maestro del Sovrano Ordine di Malta. Il nuovo eletto presterà giuramento domani mattina davanti al Delegato speciale del Papa presso il Sovrano Ordine di Malta, l'Arcivescovo Angelo Becciu, e ai membri del Consiglio Compito di Stato nella chiesa di Santa Maria in Aventino. Fra' Giacomo Dalla Torre è fratello dell' attuale presidente del Tribunale della Città del Vaticano, Giuseppe. E succede a Fra' Matthew Festing che ha presentato le sue dimissioni il 28 gennaio 2017. Papa Francesco è stato informato tramite una lettera dell'elezione. Il Luogotenente del Gran Maestro, che resterà in carica un anno, ha espresso la volontà di "lavorare insieme al Sovrano Consiglio dell'Ordine per promuovere le attività diplomatiche, sociali e umanitarie e per fortificare la vita spirituale e l'impegno dei suoi 13.500 membri e quello dei suoi oltre 100.000 volontari e dipendenti". Fra' Giacomo Dalla Torre è nato a Roma nel 1944.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

17:50

Brexit, ok Ue a linee guida

Approvate all'unanimita', Juncker: Gb si illude

Video  (ANSA)

17:37

Primarie Pd, a Milano si vota anche in bar e pizzerie

Bussolati: "Tutto pronto, e' momento di festa non di divisione"

Video  (ANSA)

17:29

Ong, da Orlando frecciata a Alfano

Se d'accordo con pm Catania, da ministro Interno era distratto?

Video  (ANSA)

17:20

Primarie Pd, attivisti organizzano seggi

Schede consegnate. A Milano spazio per suggerimenti al partito

Video  (ANSA)

17:17

Di Maio, no lezioni da Grasso e Boldrini

Spalleggiano Governo su fiera ipocrisia sulle Ong

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 29 APR - "Il Governo ha iniziato una crociata contro il Procuratore di Catania Zuccaro e ha chiesto di farsi spalleggiare dai due Presidenti delle Camere - Boldrini e Grasso - che dovrebbero essere due cariche al di sopra delle parti e che invece hanno deciso di prendere parte alla fiera dell'ipocrisia sulle ONG. Da queste persone non accetto lezioncine sulla responsabilità delle cariche istituzionali!".
    Lo scrive su facebook Luigi Di Maio, che aggiunge. "Perché la politica sta attaccando Zuccaro? Forse perché sta indagando sul CARA di Mineo? Il serbatoio di voti dei partiti siciliani e non solo".
    "La ridicola indignazione di questi giorni la ricordo, è la stessa di due anni fa, quando attaccavamo le cooperative che facevano business sull'immigrazione. Poi hanno dovuto chiederci scusa perché avevamo ragione. Faranno lo stesso sullo scandalo ONG. Vedrete", conclude.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

17:10

Pd: Orlando, ricostruire nostro alfabeto

Sono angosciato, pieghiamo tutto a rivincita di una persona

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 29 APR - Andrea Orlando ha incontrato questa mattina, alla Casa del Cinema a Villa Borghese a Roma, un gruppo di operatori culturali, attori, registi, scrittori, agenti, giornalisti, fotografi, tra i quali Pippo Del Bono, Michela Cescon, Andrea Bosca, Paola Minaccioni, Simona Marchini, Ivan Silvestrini. Lo rende noto un comunicato.
    Durante l'incontro, promosso da Goffredo Bettini e Gianluca Giannelli, il candidato alle primarie del Pd ha affermato "il bisogno di ricostruire un alfabeto della sinistra. E' scomparsa la parola uguaglianza. Abbiamo un abuso di parole che ripetiamo come un mantra come il merito, senza pensare che senza uguali opportunità di partenza è un imbroglio". Orlando ha poi proseguito dicendosi "fortemente angosciato dal fatto che pieghiamo tutto alla rivincita di una persona anziché' al rilancio di un progetto". Orlando ha concluso ricordando come "Il 30 aprile inizia un cammino nuovo di ricostruzione di una comunità che sta insieme intorno a dei valori".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

17:10

C.destra: Brunetta, unità è un obbligo

Siamo avanti a Pd e M5s con il 32 per cento

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 29 APR - "Il centrodestra unito è un dato di fatto: governa Veneto, Lombardia e Liguria, cioè un pezzo importante dell'Italia. E a livello nazionale ha governato dieci degli ultimi venti anni, facendolo bene". Lo ha detto Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia, intervenendo alla trasmissione televisiva 'La voce del mattino' di Antennatre Nordest. "Abbiamo una storia di governo insieme - ha aggiunto - e avremo un futuro insieme. Il centrodestra unito, in questo momento, è il primo rassemblement in Italia con il 32 per cento, poi c'è il Movimento 5 Stelle e infine il Pd. Quindi, l'unità del centrodestra è un obbligo, perché se noi vogliamo rappresentare il nostro mondo, nelle sue varie anime, dobbiamo stare uniti".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Pubblicità
Successiva