Percorso:ANSA > Nuova Europa > Cultura e Società > Cinema: Trieste Film Festival, Premio InCE a Zelimir Zilnik

Cinema: Trieste Film Festival, Premio InCE a Zelimir Zilnik

Documentario regista serbo affronta storie integrazione a Vienna

22 gennaio, 17:14
(ANSA) - TRIESTE, 22 GEN - Il regista serbo Zelimir Zilnik è il vincitore del Premio InCE (3.000 Euro) assegnato nell'ambito della trentesima edizione del Trieste Film Festival. Zilnik ha presentato, nella sezione Documentari, il film The Most Beautiful Country in the World che affronta la questione dell'integrazione seguendo le vite di alcuni giovani immigrati a Vienna. Come si legge nella motivazione della giuria, il premio vuole riconoscere "la coerenza estetica e intellettuale di un autore di punta del cinema jugoslavo che fin dagli anni Sessanta sperimenta forme e linguaggi nuovi e che nel suo ultimo film torna a mettere in primo piano gli emarginati di oggi, da un lato, e le nuove paure delle società occidentali, dall'altro".

Nato a Novi Sad, in Serbia, nel 1942, Zilnik è uno dei principali animatori della "nouvelle vague jugoslava" degli anni Sessanta (anche nota come black wave). Fin dai suoi primi cortometraggi, Zilnik affronta tematiche d'attualità, con storie di vita quotidiana inserite in contesti di disagio sociale ed economico. Vincitore di diversi premi e riconoscimenti, nel 1969 vince 'L'Orso d'oro' al Festival di Berlino con "Early Works-Opere giovanili". Nell'ambito del Trieste Film Festival, ricorda una nota, l'InCE (Iniziativa Centro Europea) sostiene anche un workshop di sceneggiatura, al quale partecipano studenti delle scuole di cinema e giovani professionisti dei Paesi dell'Europa centro-orientale, e l'evento di co-produzione "When East Meets West", organizzato dal Fondo Regionale per l'Audiovisivo del Friuli Venezia Giulia. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: