Percorso:ANSA > Nuova Europa > Altre News > Ince, concluso il programma per mobilità scientifica Ceres

Ince, concluso il programma per mobilità scientifica Ceres

Ricercatori da Europa centrale e dell'Est verso polo Trieste

02 luglio, 17:58

(ANSA) - TRIESTE - Sostenere la mobilità di ricercatori dai Paesi dell'Europa centrale e dell'est verso i centri di eccellenza triestini, soprattutto dai Paesi non membri dell'Ue: questo l'obiettivo principale del programma CERES (CEI Research Fellowship Programme) che nell'arco di 60 mesi ha promosso quattro bandi per l'assegnazione di borse di studio.

Un totale di 30 borsisti, di cui 13 donne e più della metà provenienti dai Paesi non-Ue, sono stati accolti in cinque centri di eccellenza triestini, tra i quali il Centro internazionale di fisica teorica Abdus Salam (Ictp), il Centro internazionale di ingegneria genetica e biotecnologia (Icgeb), il Consorzio per il centro di biomedicina molecolare (Cbm), la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (Sissa) e il Sincrotrone Elettra. I borsisti, quindi, hanno avuto l'opportunità di svolgere attività di ricerca in diversi campi - fisica, matematica, genetica, biotecnologia, neuroscienza, nano-scienza, e bioinformatica.

I ricercatori selezionati provenivano da: Ucraina (7), Slovenia (5), Croazia (4), Polonia (3), Bulgaria (3), Ungheria (2), Serbia (2), Bielorussia (1), Moldova (1), Repubblica Ceca (1) e Bosnia-Erzegovina (1).

"La mobilità dei ricercatori dai paesi membri dell'Ince rappresenta un'esperienza importante non solo per il loro percorso professionale, ma anche come contributo allo sviluppo della ricerca scientifica nell'area Ince, grazie alle collaborazioni che si creano tra Paesi dentro e fuori lo Spazio europeo della ricerca (European Research Area - ERA)", ha detto per Ansa Nuova Europa il consigliere speciale del segretario generale dell'InCe, Giorgio Rosso Cicogna.

"L'Ince si auspica di rinnovare questa esperienza molto positiva con un progetto Ceres II che potrà contribuire in modo rilevante alle attività pilota del programma quadro CEI Praise, che l'organizzazione si propone di avviare nei prossimi mesi", ha aggiunto Rosso Cicogna. Durante il programma Ceres, i partecipanti hanno realizzato 92 pubblicazioni scientifiche, mentre finanziamenti aggiuntivi sono stati ottenuti per dieci programmi di ricerca approvati da Ceres. Su 30 partecipanti, 14 hanno trovato lavoro fisso dopo la partecipazione al programma, mentre 21 hanno dichiarato che la loro sicurezza sociale è migliorata grazie a Ceres. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: